VALUTAZIONI IMMOBILIARI

Oltre alle finalità regolamentate, una stima implica un parere espresso da un esperto indipendente; un documento che fornisce supporto e garanzia in tutte le occasioni dove è necessario realizzare una traduzione monetaria di un edificio. Queste situazioni includono:

ASTE E ACQUISIZIONI

Valutazione di beni di proprietà che aiutano a prendere decisioni relative alla fissazione dell’asta, così come per fare un’offerta conveniente.

CONSIGLI SE ACQUISTI O AFFITTI

La valutazione facilita la successiva decisione sul miglioramento di un contratto di vendita o d’affitto di un immobile.

ESPROPRIAZIONI

L’elaborazione di un procedimento di esproprio comporta la privazione forzata di una proprietà, cosi come la titolarità di altri diritti reali, con conseguenti danni e pregiudizio. Si consiglia il cliente su tutti gli aspetti del problema, rendendo un sostegno costante per tutta la durata della procedura.

  • Quantificazione del risarcimento per le condizioni del terreno, la costruzione, le delocalizzazioni o cessazioni di attività, cessazioni di arredamenti, diritti reali, ecc.
  • Assistenza tecnica e legale nel raggiungimento di accordi reciproci.
  • Archiviazione, il monitoraggio e l’assistenza tecnica nel procedimento di ricorso amministrativo.
DISTRIBUZIONE DI EREDITÀ 

Una valutazione sul beni immobili integrati nella eredità, facilitando cosi, gli accordi di partizione ereditaria tra eredi e legatari.  

SEPARAZIONI DI BENI IN DIVORZI  

Realizzato nel processo di divisione dei beni dei coniugi, fornendo una soluzione indipendente per la determinazione del suo valore.

VALUTAZIONI DI ORDINE DEL TRIBUNALE  

Sono rapporti di valutazione o perizie richieste da un avvocato nella parte procedurale per la presentazione al processo.

LE VALUTAZIONI IN COLLABORAZIONE CON AZIENDE APPROVATE DALLA BANCA DI ITALIA.

Oltre ad aiutare la trasparenza delle relazioni commerciali, le valutazioni effettuate da una società di valutazione, è un documento obbligatorio per determinati scopi, tra i quali:

  • crediti garanzia ipotecaria o prestiti.
  • La copertura delle riserve tecniche delle imprese di assicurazione.
  • Determinazione delle attività delle istituzioni di investimento immobiliari collettivo.
  • Determinazione del patrimonio immobiliare dei fondi pensione.